Quanto Costa Ricaricare una Postepay

Se devi ricaricare una Postepay hai diverse possibilità. Per alcune di queste dovrai recarti presso un ufficio postale, per altre invece potrai restare comodamente a casa ed utilizzare internet. Vediamo i principali metodi da utilizzare per caricare una carta Postepay.

Ultimamente molte persone si stanno chiedendo come ricaricare Postepay con Bancomat. Il tutto è alquanto semplice. Sarà sufficiente recarsi presso un ufficio postale e scegliere se andare allo sportello o se utilizzare un Postamat.

Se si sceglie lo sportello con l’operatore dovremo consegnarli la nostra carta BancoPosta e dirgli l’importo da caricare. Dovremo avere a portata di mano il codice della carta da caricare, il nome, il cognome ed il codice fiscale dell’intestatario. Per effettuare questa operazione dovremo pagare una commissione da un euro.

Se invece vogliamo utilizzare il Bancomat BancoPosta presso lo sportello Postamat (che non è altro che lo sportello automatico che troviamo all’esterno degli Uffici Postali dove solitamente preleviamo del denaro contante) dobbiamo inserire la carta, digitare il codice PIN e seguire le istruzioni presenti sul display per effettuare la ricarica della Postepay. Anche in questo caso il costo dell’operazione sarà di un euro.

Se gli uffici postali sono troppo distanti ed avete nei pressi della vostra abitazione un centro Sisal o una tabaccheria autorizzata ad effettuare le ricariche della carta Postepay, potrete dare tutti i dati all’operatore pagando una commissione di 2€.

Per i più tecnologici c’è internet. E’ possibile ricaricare la Postepay online con diverse modalità. La più semplice è quella di collegarsi al sito ufficiale delle Poste Italiane e, dopo aver avuto accesso al sito con i propri dati personali, si potrà procedere con la ricarica sia della propria carta che di quella di un’altra persona.

La stessa operazione potrà essere eseguita anche da smartphone e tablet. Da questi dispositivi la ricarica potrà essere effettuata anche tramite App. Sono diverse le applicazioni di Poste Italiane che permettono di ricaricare la Postepay. Una è l’App ufficiale della carta e poi vi sono altre due app che sono per i possessori di un conto corrente BancoPosta.

Insomma, per caricare la carta Postepay gli utenti hanno un’ampia gamma di servizi a propria disposizione. Ultimamente è stato introdotto anche un nuovo sistema che permette di versare i contanti all’interno del Postamat ed eseguire la ricarica come se i soldi fossero stati consegnati tramite bancomat. In questo caso la commissione da pagare per la ricarica sarà sempre di un euro. Purtroppo però non tutti gli sportelli sono ancora abilitati a questo nuovo servizio. Sarà necessario attendere ancora qualche mese prima che tutti gli sportelli permettano di effettuare questo tipo di operazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *